giugno 10, 2008

Giugno nel campo

Finalmente è arrivata la prima vera giornata di sole e caldo.E' il momento in cui le "malerbe" hanno più vigore e intanto che raccogliamo erba di sfalcio per pacciamare tutto l'orto il lavoro con la zappa è il più lungo e faticoso. Nella foto la pianta delle zucchine.
Stiamo rincalzando i pomodori e areando il terreno superficiale intorno a tutte le piante. I pomodori hanno costante bisogno di essere legati ai supporti visto che stanno crescendo velocemente e soprattutto hanno bisogno di essere potati delle femminelle costantemente.
Nella foto uno dei meloni. Ricordatevi di potare i tralci sopra la quinta foglia.

Abbiamo rinunciato alla concimazione chimica e prepariamo macerato di femminelle e prossimamente di ortica per dare al terreno le sostanze necessarie a garantire sostanze nutritive alle piante. Nella foto la melanzana con i primi fiori.

giugno 08, 2008

Lavori nell'orto, giugno

video

Aggiornamento dal nostro orto



Ecco qua lo splendore geometrico di filari e pance del nostro orticello:
180 piante di pomodoro, 3 cocomeri, 5 meloni, 3 sedani, 10 zucchini, 42 cipolle, 10 agli, radicchio, insalata romana, 5 cetrioli, 6 peperoncini.
Il tempo ancora non aiuta, le piante però crescono.
Lavorare l'orto nel campo con queste piogge è davvero faticoso.



Dopo il primo mese in piena terra iniziano i combattimenti con le infestanti che essendo in pieno campo sono davvero velocissime a crescere e prosperare.
Abbiamo usato la zappa per rincalzare i pomodori e togliere le gramigne e adesso stiamo provando con una pacciamatura fatta con erbe secche di sfalcio.

Intanto i primi fiori di pomordoro stanno lasciando il posto ai frutti e i peperoni sono già belli grandicelli.